Marco Bergamo, killer di Bolzano. Uccise 5 donne. Ora vuole tornare libero

di redazione Blitz
Pubblicato il 2 ottobre 2014 18:08 | Ultimo aggiornamento: 2 ottobre 2014 18:08
Marco Bergamo, killer di Bolzano. Uccise 5 donne. Ora vuole tornare libero

Marco Bergamo

BOLZANO – Ha ucciso quattro donne e una ragazzina, ma ora vuole tornare in libertà. Marco Bergamo, il serial killer di Bolzano che sta scontando l’ergastolo per cinque omicidi tra il 1985 e il 1992, ha scritto una lettera alla Corte d’assise di appello e alla Procura di Bolzano, chiedendo l’applicazione retroattiva delle norme che, dopo il suo processo, hanno consentito di usufruire del rito abbreviato anche a chi, come lui, rischiava l’ergastolo.

All’epoca della sua condanna non c’era la possibilità di scegliere il rito abbreviato, che commuta la pena dell’ergastolo in  30 anni di carcere.

Entro fine anno, dovrà, quindi, essere convocata una sessione della Corte d’assise. Se la richiesta di Bergamo, 47 anni e in carcere a Rebibbia, venisse accolta, lui potrebbe o scontare gli ultimi tre anni di pena e poi tornare libero oppure godere di benefici di semilibertà pur continuando a scontare l’ergastolo.

Bergamo, che venne soprannominato il “mostro di Bolzano“, fu condannato a quattro ergastoli per quattro omicidi, mentre per il primo omicidio, quello della ragazzina di 15 anni Marcella Casagrande, fu condannato a 30 anni perché non fu riconosciuta la premeditazione.