Massa, Marco Casonato investe e uccide il fratello: si contendevano eredità villa Massoni

di redazione Blitz
Pubblicato il 1 novembre 2017 20:07 | Ultimo aggiornamento: 1 novembre 2017 20:07
Marco-Casonato-uccide-fratello-villa-contesa

Massa, Marco Casonato investe e uccide il fratello: si contendevano eredità villa Massoni

MASSA CARRARA – Da anni si contendevano l’eredità della storica villa Massoni, a Massa Carrara. Alla fine Marco Casonato ha dato di matto, ha preso l’auto e ha investito il fratello Piero, uccidendolo proprio nel parco della loro proprietà. O almeno questa è l’accusa a cui lavorano gli investigatori che hanno arrestato l’uomo con l’accusa di aver travolto e intenzionalmente ucciso il fratello.

Il dramma si è consumato nel pomeriggio di mercoledì 1 novembre. I motivi sarebbero da ricercare appunto nella contesa per la proprietà di cui Marco era il custode giudiziario. Secondo quanto si è appreso, da tempo i due fratelli sarebbero stati in lite per lo storico immobile di proprietà di entrambi. L’ultimo episodio di scontro per i lavori di ristrutturazione che sarebbero stati richiesti solo da Marco Casonato e osteggiati invece da Piero.

La villa, risalente al seicento, da tempo versa in condizioni di degrado, tanto che c’erano state anche proteste degli abitanti del luogo e del comune, nonché l’intervento della sovrintendenza ai beni storici che aveva sollecitato lavori di recupero.

L’incidente sarebbe avvenuto verso le 16 e a dare l’allarme sono stati gli operai presenti nel parco. La villa è stata posta sotto sequestro dalla Procura.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other