Marco Maccabei muore trascinato da corrente mentre fa canyoning in val Zemola

di Redazione Blitz
Pubblicato il 19 Luglio 2014 20:51 | Ultimo aggiornamento: 19 Luglio 2014 20:51
Marco Maccabei muore trascinato da corrente mentre fa canyoning in val Zemola

Marco Maccabei muore trascinato da corrente mentre fa canyoning in val Zemola (foto Facebook)

SPELLO (PERUGIA) – Era di Spello (Perugia), Marco Maccabei, di 39 anni, morto dopo essere caduto in un torrente della Val Zemola, in comune di Erto e Casso (Pordenone).

L’uomo stava praticava canyoning assieme a un gruppo di amici, sotto la guida di un istruttore. Secondo una prima ricostruzione, avrebbe perso l’appiglio della corda che si utilizza per oltrepassare un punto molto impervio della discesa e sarebbe stato trascinato dalla corrente. La scena si è svolta sotto gli occhi degli amici, ancora sotto choc.

Sul posto s0no intervenuti gli uomini del 118 che hanno provato inutilmente a rianimarlo e i carabinieri che indagano sulla vicenda, per cercare di capire l’esatta dinamica dei fatti.