Marco Sassi trovato morto in un furgone ad Empoli: il cadavere era in avanzato stato di decomposizione

Macabra scoperta ad Empoli: il furgone con all'interno il cadavere sostava nei pressi di un supermercato Coop.

di redazione Blitz
Pubblicato il 8 Agosto 2022 - 17:17
Marco Sassi trovato morto in un furgone ad Empoli: il cadavere era in avanzato stato di decomposizione

Marco Sassi trovato morto in un furgone ad Empoli: il cadavere era in avanzato stato di decomposizione (Foto Ansa)

Trovato il cadavere di un uomo all’interno di un furgone ad Empoli. Si chiamava Marco Sassi ed aveva 62 anni. La macabra scoperta è avvenuta la mattina di lunedì 8 agosto, verso le 10:30, dopo la segnalazione di un passante che ha sentito un forte odore provenire dall’interno del furgone. 

Cadavere nel furgone ad Empoli, il ritrovamento

Una volta sul posto, la Polizia ha scoperto il corpo in avanzato stato di decomposizione. Accertamenti sono in corso a partire dall’identificazione della salma. La procura ha inviato anche il medico legale. 

Il cadavere, come poi ha accertato la polizia in base ai documenti che sono stati trovati sul posto, è stato identificato come quello di Marco Sassi, 62 anni, originario di Firenze ma da tempo residente a Empoli.

Cadavere nel furgone, la vittima si chiamava Marco Sassi

Secondo quanto emerso, l’uomo viveva dentro un furgone adibito a camper, lo stesso al cui interno è stato trovato il corpo. Il veicolo era posteggiato nei pressi di un supermercato Coop.

Confermata la modalità del ritrovamento, avvenuta tramite la segnalazione di un passante che sentiva provenire dal furgone un forte odore causato dall’avanzato stato di decomposizione. Poiché il cadavere è irriconoscibile, anche per questo motivo la polizia ritiene verosimile che la morte risalga a diversi giorni prima.