Lettere con firma falsa di Napolitano: indagata dott.Vicario, amica di Formigoni

Pubblicato il 19 Febbraio 2013 10:00 | Ultimo aggiornamento: 19 Febbraio 2013 10:00
Lettere con firma falsa di Napolitano: indagata dott.Vicario, amica di Formigoni

Roberto Formigoni

MILANO – Maria Lucia Eufrasia Vicario, medico dell’ospedale Niguarda di Milano, è indagata per due lettere firmate da Giorgio Napolitano e dal suo segretario, Donato Marra, che si sono scoperte false. Della vicenda parlano Luigi Ferrarella e Giuseppe Guastella sul Corriere della Sera, specificando che la cardiologa è molto vicina a Formigoni.

Le lettere

Nell’articolo non è scritto di cosa parlano queste lettere.

Però c’è scritto di come l’entourage di Napolitano ne è venuto a conoscenza: “Durante un colloquio dello scorso fine novembre tra Marra e il presidente della Regione Lombardia, Roberto Formigoni. Il governatore, ascoltato una prima volta come teste a Milano, ha confermato che a consegnargli le due lettere era stata proprio Vicario (ora perquisita dalla polizia e indagata per le ipotesi di reato di «falso in scrittura privata» e «sostituzione di persona»)

Vicario e Formigoni

Formigoni, scrivono Ferrarella e Guastella, avrebbe detto di “avere una conoscenza” con la dottoressa Vicario. Una conoscenza però approfondita, visto che il Governatore è stato testimone di nozze del medico.

Dal telefono della donna, scrivono i due, vengono rilevati «139 contatti con il cellulare di Villa (Mauro Villa, segretario particolare di Formigoni), 16 con il telefono fisso, 49 con altre utenze della Regione»

Ferrarella e Guastella parlano anche di altri contatti che sembrano confermare la vicinanza tra Vicario e Formigoni: Tipo l’sms del 9 settembre 2011: «Sig. Villa riesce a inviare questo sms al pres! Orsi (il pm, ndr) ha convocato uno dei nostri per riferire che wolf è incazzatissimo per la nuova ass. Ps parli con Guzzetti o Flick!!! Eviti Gdf». O quello del 21 settembre sulle intenzioni dei vari pm circa il concordato preventivo: «Gent. dott Villa dica al presidente che gira già voce che Orsi non ha accettato il piano di concordato ma Greco voglia arrivare al 10 ott!».