Cronaca Italia

Maria Musitano ritrovata cadavere nel congelatore. Il figlio: “Volevo pensione”

Maria Musitano, il cadavere ritrovato nel congelatore della sua casa a Delianuova

Maria Musitano, il cadavere ritrovato nel congelatore della sua casa a Delianuova

DELIANUOVA (REGGIO CALABRIA) – L’hanno trovata nel congelatore della sua casa a Delianuova, in provincia di Reggio Calabria. L’anziana, Maria Musitano, aveva 94 anni: a fare la macabra scoperta sono stati i carabinieri intervenuti in seguito ad una segnalazione anonima. La donna viveva col figlio di 51 anni in una piccola abitazione situata nel centro storico. I vicini di casa non la vedevano da circa un anno.

La donna sarebbe morta per cause naturali ed il figlio avrebbe nascosto il cadavere per continuare ad incassare la pensione. Almeno secondo il racconto riportato dallo stesso figlio agli inquirenti.

Fatti che troverebbero poi riscontro anche nelle prime ispezioni cadaveriche, effettuate da due medici legali dell’Università di Catanzaro. Secondo i primi rilievi infatti, nonostante il cadavere fosse completamente congelato, sul corpo non erano presenti segni di violenza. Ma sarà l’autopsia, disposta dalla Procura della Repubblica di Palmi, ad accertare le esatte cause della morte dell’anziana.

Al momento le ipotesi di reato per le quali si procede sono di occultamento di cadavere e truffa. Il corpo della donna è stato rimosso dal congelatore e portato nell’obitorio. I carabinieri stanno ultimando gli ultimi accertamenti all’interno dell’abitazione.

Il figlio, un artigiano di 51 anni, dopo il ritrovamento del cadavere è stato portato dai carabinieri in caserma per essere interrogato in modo da chiarire i contorni della vicenda. Altri due figli della vittima sono stati contattati, vivono uno al nord e l’altro sempre in provincia di Reggio Calabria.

To Top