Marianna Scalfaro, Umberto Bernardini a giudizio per stalking

di Redazione Blitz
Pubblicato il 12 Febbraio 2015 12:40 | Ultimo aggiornamento: 12 Febbraio 2015 12:41
Marianna Scalfaro, Umberto Bernardini a giudizio per stalking

Marianna e Oscar Luigi Scalfaro (Foto Lapresse)

ROMA – Va a processo Umberto Bernardini, accusato di essere lo stalker di Marianna Scalfaro, figlia dell’ex presidente della Repubblica Oscar Luigi Scalfaro. L’uomo, 55 anni, era stato scoperto il 30 maggio del 2013, dopo aver lasciato un paio di propri pantaloni all’ingresso del condominio in cui abita la “signorina di ferro”.

In realtà gli episodi di stalking risalivano ad alcune settimane prima, ricorda Giulio De Santis sul Corriere della Sera. Il 16 maggio del 2013 un incendio distrugge il videocitofono di Marianna Scalfaro e un’immagine sacra viene lasciata nella sua cassetta della posta.

Pochi giorni dopo sempre nella cassette delle lettere Marianna Scalfaro trova un pacchetto di sigarette vuoto. Una settimana dopo, il 23 maggio, vengono rubati i fiori dal vado del pianerottolo della signorina Scalfaro. Per arrivare lì, dice l’accusa, Bernardini è salito per le scale del palazzo, ha danneggiato la canalina della rete elettrica del garage, lo ha aperto ed è arrivato fino al terzo piano del condominio. Poi è sceso e se n’è andato indisturbato.

In questi giorni il procuratore aggiunto di Roma Giancarlo Capaldo ha chiesto il rinvio a giudizio di Bernardini con le accuse di stalking, danneggiamento seguito da incendio, deturpazione e imbrattamento.