Mariano Zen, punto sul labbro da vespa: morto durante passeggiata in bici

di Redazione Blitz
Pubblicato il 20 luglio 2015 10:01 | Ultimo aggiornamento: 20 luglio 2015 10:01
Mariano Zen, punto sul labbro da vespa: morto durante passeggiata in bici

Mariano Zen, punto sul labbro da vespa: morto durante passeggiata in bici

VICENZA – Morto a soli 57 anni durante una passeggiata in bicicletta per colpa di una puntura d’insetto. E’ quanto accaduto a Mariano Zen, di Cornedo Vicentino, nel pomeriggio di domenica 19 luglio. L’uomo, durante la passeggiata in bici in montagna, è stato punto sul labbro, probabilmente da una vespa. Si è accasciato ed è morto prima dell’arrivo dei soccorsi.

Scrive il Gazzettino: 

Poco prima delle 13 il 118 ha allertato il Soccorso alpino di Asiago e il Corpo forestale dello Stato per intervenire assieme all’elicottero di Padova in località Verenetta, sul Monte Verena, dove un ciclista era stato colto da malore, probabilmente in seguito alla puntura di un insetto. Sbarcato a poco distanza, il personale medico ha raggiunto l’uomo, praticando a lungo le manovre di rianimazione, purtroppo invano. Una volta constatato il decesso, la salma è stata imbarellata e trasportata fino alla strada per essere affidata al carro funebre.
Mariano Zen abitava a San Martino, frazione di Cornedo. Lavorava alla Mainetti di Castelgomberto. Lascia la moglie Michela e due figli.