Marica Bianchi, morta in un incidente la promessa della pallamano laziale

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 giugno 2018 20:53 | Ultimo aggiornamento: 24 giugno 2018 20:53
Marica Bianchi, morta in un incidente la promessa della pallamano laziale

Marica Bianchi, morta in un incidente la promessa della pallamano laziale

ROMA – Marica Bianchi, non ancora ventenne, promessa della pallamano laziale, è morta in un incidente stradale che è avvenuto intorno alle tre del mattino di sabato a Latina, [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,-Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] in via della Striscia, in una zona rurale della città.

La Lancia Y sulla quale viaggiavano due ragazze è uscita di strada all’altezza di un ponticello ed è finita nel canale che si trova a fianco della carreggiata. La conducente, benché ferita, è uscita dall’auto e ha chiamato i soccorsi, mentre Marica Bianchi di 20 anni, non c’è stato nulla da fare. I sanitari dell’Ares 118 non hanno potuto che constatare il decesso, mentre l’amica è stata trasportata al pronto soccorso dell’ospedale “Santa Maria Goretti” di Latina.

Marica Bianchi era una giocatrice di pallamano molto nota in provincia, così come la sua famiglia. Il padre Mauro è un imprenditore, socio della Imc Holding, specializzata nella produzione di particolari pannelli fotovoltaici. Dolore è stato riversato anche su Facebook. Decine i post di cordoglio dei tanti amici della ragazza.

Anche la federazione italiana pallamano ha voluto far sentore la propria vicinanza alla famiglia. Marica aveva disputato il campionato con la Cassa rurale Pontinia, in serie A2.