Cronaca Italia

Marilena Rosa Re, trovati resti del corpo a Garbagnate Milanese

Marilena Rosa Re, trovati resti del corpo a Garbagnate Milanese

Marilena Rosa Re, trovati resti del corpo a Garbagnate Milanese

GARBAGNATE MILANESE – I carabinieri di Varese hanno trovato nel pomeriggio di lunedì 25 settembre un sacchetto contenente resti di ossa di cranio in un’area campestre di Garbagnate Milanese (Milano). Secondo i militari si tratta dei resti della testa di Marilena Rosa Re, la promoter di Castellanza (Varese), 58 anni, uccisa e decapitata dal reo confesso ex vicino di casa Vito Clericó, 64 anni, di Garbagnate Milanese.

Marilena Rosa Re aveva chiesto a Clericò e alla moglie la restituzione del denaro che aveva prestato loro tre giorni prima di svanire nel nulla. Il 30 luglio Clericò e la moglie, con il telefono fuori uso perché “pulendo si è smarrita la sim”, erano andati a casa della vittima, dove avevano incontrato i suoi familiari preoccupati per la sua assenza. La promoter, il 31 luglio, aveva preso accordi per saldare il debito con l’Agenzia delle Entrate, anche usando il denaro affidato ai Clericò. Soldi che aveva messo da parte dopo aver venduto un’immobile.

To Top