Marilia Rodrigues Silva Martins uccisa a Gambara: era incinta

di Redazione Blitz
Pubblicato il 2 Settembre 2013 9:00 | Ultimo aggiornamento: 2 Settembre 2013 13:35

Marilia Rodrigues Silva Martins uccisa a Gambara: era incintaMILANO –  Marilia Rodrigues Silva Martins era incinta: la giovane brasiliana di 29 anni è stata trovata morte nel proprio ufficio a Gambara, nella provincia di Brescia, lo scorso 30 agosto. Aveva una ferita alla testa e dei lividi sul viso. Giaceva in una pozza di sangue.

All’inizio era sembrato un suicidio, ma adesso gli inquirenti stanno indagando per omicidio, dopo la conferma dell’autopsia. Il fatto che Marilia fosse incinta potrebbe aggiungere un elemento a favore della tesi del delitto passionale. 

La donna era infatti al terzo mese di gravidanza. Un pancino appena visibile. Secondo quanto scrive Alfio Sciacca sul Corriere della Sera, Marilia aveva scoperto solo da pochi giorni di essere incinta, e, stando al racconto di un’amica, “era a rischio depressione”.

Negli ultimi giorni gli inquirenti hanno sentito conoscenti e colleghi di Marilia, compreso il fidanzato.

5 x 1000

A scoprire il cadavere della donna era stato il padrone dello stabile dell’ufficio, insospettito da un forte odore di gas che proveniva da una caldaia difettosa. Era stata questa circostanza a far propendere per l’ipotesi di suicidio, in un primo momento, anche perché la porta dell’ufficio era chiusa dall’interno. Le ferite, però, sono risultate incompatibili con quell’ipotesi.