Mario Adinolfi contro i campani: “Popolo di merda”. Web si infuria: “Ciccione”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 5 ottobre 2013 17:00 | Ultimo aggiornamento: 5 ottobre 2013 17:00
Terra dei fuochi, Mario Adinolfi: "Popolo di merda". Web si infuria: "Ciccione"

Mario Adinolfi (Foto LaPresse)

ROMA – Mario Adinolfi, ex deputato Pd, definisce i campani (o forse tutti gli italiani) un “popolo di merda” e viene subissato dagli insulti dalla rete che gli replica: “Zitto, ciccione”.

La storia la racconta Libero. Adinolfi ha scritto questo status su Facebook, poi rimosso: “Si sono fatti devastare tacendo dalla camorra che ha interrato per anni rifiuti tossici, ora fanno le manifestazioni. Che popolo di merda”. Il riferimento era alle manifestazioni di questi giorni da parte della popolazione della “terra dei fuochi”, area tra le province di Napoli e Caserta inquinata dalle discariche abusive della camorra.

Prima che Adinolfi rimuovesse lo status, però, era già diventato virale su Twitter, tanto da attirare gli insulti della Rete.