Mario Bressi, ultimo messaggio alla moglie: “Prenderò il volo, domani avrai problemi”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 2 Luglio 2020 11:14 | Ultimo aggiornamento: 2 Luglio 2020 11:14
Mario Bressi, ultimo messaggio alla moglie: "Prenderò il volo, domani avrai problemi"

Mario Bressi, ultimo messaggio alla moglie: “Prenderò il volo, domani avrai problemi” (Foto Ansa)

“Prenderò il volo, domani avrai problemi ben più grossi”. Questo l’ultimo messaggio WhatsApp di Mario Bressi alla moglie dopo aver ucciso i due figli gemelli.

Nella notte di venerdì 26 giugno Mario Bressi infatti ha inviato una lunga mail alla moglie e poi una serie di messaggi WhatsApp. Ma i bimbi, Elena e Diego, erano già morti quando quei messaggi sono arrivati alla loro mamma. Il padre li aveva strangolati a mani nude.

Poi ha continuato a mandare messaggi, l’ultimo dei quali ha fatto capire l’epilogo della tragedia: “Prenderò il volo, domani avrai problemi ben più grossi della mensa dei bambini”. Sono nuovi dettagli sulla tragedia di Margno, in Valsassina, avvenuta sabato 27 giugno.

Omicidio di Margno, i risultati della autopsia

I due bambini sono stati strangolati a mani nude. Bressi, 45 anni, si è poi tolto la vita buttandosi dal Ponte della Vittoria. Lavorava come addetto al controllo di qualità in un’azienda della provincia di Milano e viveva a Gessate, nell’hinterland.

Al momento non è stato raccolto alcun elemento che faccia ipotizzare una premeditazione. Nella lettera inviata attorno alle tre di notte dall’uomo alla moglie Daniela, oltre a cercare di colpevolizzarla, questi avrebbe espresso le sue preoccupazioni per i problemi che sarebbero sorti con la separazione per la gestione dei bambini.

Nella missiva ci sono passaggi in cui lui fa capire a lei che non avrebbe più rivisto i bimbi e nemmeno lui perché “prenderò il volo”.

Gli altri messaggi di Bressi alla moglie.

Tre messaggi WhatsApp che Mario Bressi, l’uomo che ha ucciso i suoi due figli gemelli di 12 anni, ha inviato alla moglie. L’ultimo dei messaggi, da quanto emerge dalle indagini, sarebbe in realtà una lunga lettera.

Lettera in cui l’uomo lancia pesanti accuse alla moglie ritenendola colpevole di aver rovinato la loro famiglia. La coppia si stava separando ma lei, stando al suo legale, non voleva portare via i figli all’uomo.

Mario Bressi dopo aver ucciso i figli nella loro casa di villeggiatura in Valsassina si è tolto la vita. Sequestrato il suo computer nella sua abitazione di Gessate, nel milanese. L’analisi del pc è uno degli elementi fondamentali per consentire agli investigatori di accertare se il gesto del padre sia stato premeditato.

La donna ha anche ricevuto un sms dal marito Mario Bressi, poi è corsa per tentare di salvare i propri figli. Ma è arrivata quando lui aveva già ammazzato i due gemelli di 12 anni.

Ed è arrivata dopo che Mario, il marito da cui stava per separarsi, si era già ucciso.

La corsa folle, poi la disperazione quando ha capito che non era uno scherzo. E’ lei, questa donna, la vera vittima di tutta questa follia a Margno: in poche ore ha perso tutta la famiglia.

Mario Bressi e i due figli erano a Margno, in provincia di Lecco, nella casa di villeggiatura. La famiglia è originaria della provincia di Milano (dove si trovava la madre dei due 12enni). (Fonte: Ansa)