“Falco”, l’invasore pro-Cassano, liberato ad Abu Dhabi: ora andrà a Dubai

Pubblicato il 27 Dicembre 2010 19:48 | Ultimo aggiornamento: 27 Dicembre 2010 19:54

Mario Ferri, conosciuto come “Falco” o “Superman”, l’invasore di campo seriale che ha beffato la sicurezza in tutto il mondo, torna libero di muoversi e lascerà il 28 dicembre Abu Dhabi per raggiungere Dubai e salutare il suo beniamino, il neo milanista Antonio Cassano.

Lo ha annunciato lo stesso ventitreenne di Pescara all’Ansa: Ferri era stato fermato e trattenuto più di una settimana per l’invasione durante la finale del Mondiale per club Inter-Mazembe, il 18 dicembre scorso, e per il successivo tentativo di lasciare il Paese in nave a dispetto del divieto.

”Domani mattina dovrebbero ridarmi il passaporto, così mi ha assicurato il console italiano – ha detto Ferri – L’accusa di evasione è caduta. Poi prenderò un pullman e mi farò i 2-300 chilometri che separano Abu Dhabi da Dubai. Voglio andare da Cassano per dirli cose nostre, private, ma che riguardano il calcio, e per fargli in bocca al lupo per la nuova avventura”.

“Falco” ha intenzione di rientrare in Italia nel giro di uno-due giorni e si aspetta ”le manette all’aeroporto e il carcere” per l’evasione dagli arresti domiciliari che gli erano stati imposti in seguito alla violazione dell’obbligo di firma.