Mario Rocco Santoro, incidente in moto: morto agente della polizia penitenziaria

di Redazione Blitz
Pubblicato il 5 Ottobre 2020 17:49 | Ultimo aggiornamento: 5 Ottobre 2020 17:49
Mario Rocco Santoro, incidente in moto: morto agente della polizia penitenziaria

Mario Rocco Santoro, incidente in moto: morto agente della polizia penitenziaria (foto Ansa)

Mario Rocco Santoro, giovane agente della polizia penitenziaria, è morto a seguito di un incidente avvenuto domenica mattina, 4 ottobre, nei pressi di Montalbano, in provincia di Ferrara.

Mario Rocco Santoro, 32 anni, era originario di Potenza e da tre anni era in servizio all’Arginone.

“Le sue condizioni – racconta il Resto del Carlino – erano sin da subito apparse gravi e la speranza era appesa a un filo.

Un filo che si è spezzato nel pomeriggio di ieri, quando il cuore del centauro ha cessato di battere.

L’incidente si è verificato alle 11.40 in via Bologna, all’angolo con via Fruttidoro.

Il 32enne viaggiava in sella alla sua Kawasaki Ninja verde. In quegli stessi istanti, all’angolo tra le due strade alle porte della frazione arrivava anche una Toyota Hybrid.

Per cause in corso di accertamento da parte degli agenti della polizia municipale, i due veicoli si sono scontrati. Ad avere la peggio è stato il motociclista.

L’impatto con la parte anteriore destra della vettura è stato molto violento. Al punto da sbalzare la Kawasaki fuori strada. All’arrivo dei soccorritori, la moto si trovava in un campo agricolo che costeggia la strada”.

Mario Rocco Santoro era in forza al Nucleo traduzioni locale. All’Arginone lo ricordano come “un vero soldato, sempre disponibile e pronto a fare il suo dovere. Un ragazzo gentile, serio e amabile. Un angelo con la divisa”. (Fonte: Il Resto del Carlino).