Marò, la figlia di Massimiliano Latorre: “Grande Fratello? Sarebbe stata un’opportunità”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 1 marzo 2014 18:39 | Ultimo aggiornamento: 1 marzo 2014 18:40
Marò, la figlia di Massimiliano Latorre: "Grande Fratello? Sarebbe stata un'opportunità"

Marò, la figlia di Massimiliano Latorre: “Grande Fratello? Sarebbe stata un’opportunità”

BARI – “Ho visto nel Grande Fratello solo un’opportunità di gridare al mondo che mio padre è innocente, non volevo certamente diventare famosa strumentalizzando la sua vicenda” dice e si difende così  Giulia Latorre dalle accuse che molti le stanno rivolgendo su Facebook dopo la diffusione della notizia che lei, la figlia del fuciliere Massimiliano Latorre, ha partecipato alle selezioni per il reality show di Mediaset.

“Sono davvero a pezzi dopo gli insulti che ho ricevuto – aggiunge – purtroppo chi parla non conosce il mio stato d’animo né quello che si prova a essere costretti a vivere da due anni lontana dal proprio padre: per riaverlo presto a casa, farei di tutto”.     “Siamo sconvolti e mortificati dalle reazioni di tanti che hanno frainteso la voglia di mia figlia di gridare l’innocenza di Massimiliano – spiega Mariella, mamma di Giulia – lei ogni giorno mi ripete che si sente impotente e che per suo padre andrebbe persino sulla luna”. “In tanti – ricorda Mariella – in questi due anni ci sono stati vicini e continuano a farlo: ci auguriamo che tutti comprendano qual era il vero senso delle parole di mia figlia”. “E’ questo – conclude – il messaggio che Giulia vuol far comprendere a tutti”.