Marola (Vicenza), “tombaroli” in azione: rubati oggetti d’oro da una bara

Pubblicato il 8 Novembre 2010 21:10 | Ultimo aggiornamento: 8 Novembre 2010 21:21

Quattro anelli, due catenine e un orologio, tutti in oro: è il bottino di ignoti ladri che non hanno esitato a profanare una tomba nel cimitero di Marola (Vicenza). A fare la scoperta è stato stamane un uomo che era andato a far visita alla tomba del padre, morto nel 2008.

L’uomo si è reso conto che nel corso della notte qualcuno aveva sollevato la pietra tombale della cappella di famiglia, forzato il coperchio della bara e tagliato la lastra di zinco posta a sigillo della sepoltura. Dalla salma erano stati asportati i monili. Il fatto è stato denunciato ai Carabinieri di Camisano che stanno verificando se le telecamere di sorveglianza abbiano ripreso l’accaduto.