Martina Aprile morta investita, appello della mamma: “Telefono rubato, ridatecelo”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 17 Luglio 2019 12:50 | Ultimo aggiornamento: 17 Luglio 2019 12:50
Martina Aprile uccisa, telefono rubato

Martina Aprile, la giovane mamma uccisa a Scicli in un incidente

RAGUSA – Martina Aprile è morta domenica 14 luglio in un incidente stradale a Scicli, in provincia di Ragusa, e ora la mamma lancia un appello: “Le hanno rubato il telefono sul luogo dell’incidente, ridatecelo”. Alla tragedia della morte di Martina, 25enne e cameriera, si aggiunge il furto del telefono che custodiva i suoi ricordi e le foto di lei e del figlio di 4 anni.

La giovane è morta nella frazione balneare di Scicli, Cava d’Aliga, investita da Carmelo Ferraro, che guidava sotto l’efetto di cocaina e metadone. Nell’impatto, il telefono di Martina è andato perso e qualcuno se ne è appropriato, rubandolo dal luogo dell’incidente.

La mamma della giovane vittima in una intervista televisiva ha così deciso di lanciare un appello affinché chi abbia trovato e preso il telefono lo restituisca: “Su quel telefono ci sono tante foto di Martina con il suo bambino, per favore chi ce l’ha me lo restituisca. Mia figlia ha fatto la fine di un cane, non ci sono altre parole da aggiungere. Stava solo gettando la spazzatura e ha trovato la morte”.

Ferraro, l’uomo alla guida dell’auto, è stato arrestato e portato nel carcere di Ragusa con l’accusa di omicidio stradale aggravato. I funerali della ragazza si svolgeranno mercoledì 17 luglio nella chiesa di Santa Maria La Nova, nello stesso giorno in cui nella vicina città di Vittoria si terranno i funerali di Simone, il ragazzino di 11 anni investito e ucciso insieme al cuginetto Alessio. (Fonte Fanpage)