Martina Franca, gira un video fake: “E’ arrivato il coronavirus”. 21enne denunciato per procurato allarme

di redazione Blitz
Pubblicato il 9 Marzo 2020 12:36 | Ultimo aggiornamento: 9 Marzo 2020 12:36
Martina Franca, gira un video fake: "E' arrivato il coronavirus". 21enne denunciato per procurato allarme

“Coronavirus è arrivato”: video fake a Martina Franca, 21 enne denunciato (Foto archivio Ansa)

TARANTO – “E’ arrivato… è arrivato il coronavirus”. Così un 21enne di Martina Franca ha scatenato il panico in città. In un video, diffuso sui social che riprendeva ambulanze, forze dell’ordine e vigili del fuoco in azione, il giovane sosteneva che fossero lì per un paziente risultato positivo. Identificato in poche ore dalla polizia è stato denunciato per procurato allarme. 

In realtà la scena ripresa dal 21enne riguardava i soccorsi ad un anziano solo in casa che era caduto provocandosi serie lesioni. Il ragazzo ha registrato il video con il suo cellulare, facendo credere che i numerosi soccorsi fossero il segnale della presenza di un nuovo focolaio di coronavirus.

Il filmato, della durata di 13 secondi, è stato poi divulgato, con toni allarmistici, a un gruppo di amici in chat. Le immagini sono diventate in pochi minuti virali, diffondendosi tra i residenti di Martina Franca e dei paesi limitrofi, creando momenti di panico e a allarme sociale che hanno poi indotto il Comune a dover smentire ufficialmente la fake news con tanto di comunicato.

Il personale del locale Commissariato ha quindi identificato l’autore delle immagini, denunciandolo all’autorità giudiziaria.

Fonti: Ansa, Agi