Martina Mondini insultata dopo le critiche a Salvini. “Gli piace il bastone moro”

di Maria Elena Perrero
Pubblicato il 24 febbraio 2019 13:04 | Ultimo aggiornamento: 24 febbraio 2019 13:10
Martina Mondini insultata dopo le critiche a Salvini. "Gli piace il bastone moro"

Martina Mondini insultata dopo le critiche a Salvini. “Gli piace il bastone moro” (Foto da Facebook)

MILANO – “Vedo ti piace la min*** nera, eh?”, “Gli (sic) piace il bastone moro, apposta parla di integrazione”, “Mondini ma torna al centro di accoglienza a prendere ca***”: sono questi solo alcuni degli insulti che Martina Mondini, una giovane educatrice di 25 anni di Stradella (Pavia), si è trovata su Facebook dopo aver criticato un intervento televisivo del vicepremier Matteo Salvini in cui questi spiegava la propria idea di integrazione.

Negli stessi giorni in cui un consigliere comunale della Lega, Massimiliano Galli, replicava all’aprite i porti di Emma Marrone con un “apri le gambe e fatti pagare”, Martina Mondini è stata presa di mira non tanto per le sue critiche al ministro dell’Interno, ma soprattutto per la sua relazione con un giovane nigeriano, Slim Joe, un ragazzo di 32 anni, richiedente asilo arrivato in Italia su un barcone nel 2015, che la giovane ha conosciuto nel centro di accoglienza. 

“Non capisco il perché di tanto odio – ha commentato Martina alla Provincia Pavese -. Chi mi ha insultata dovrebbe conoscere il mio ragazzo, si renderebbe conto dell’assurdità del proprio pensiero”. Quanto al commento postato sulle dichiarazioni di Salvini, la giovane ha precisato: “Ero arrabbiata, ho scritto che Salvini prima di parlare di integrazione ‘dovrebbe sciacquarsi la bocca’. Non ho insultato nessuno, ho solo manifestato legittimamente il mio dissenso”.  

Fonte: Ansa, Facebook