Marvin Proshka, l’artigiano si impicca in azienda per i troppi debiti

di Redazione Blitz
Pubblicato il 7 gennaio 2018 11:41 | Ultimo aggiornamento: 7 gennaio 2018 11:41
suicidio-treviso

Marvin Proshka, l’artigiano si impicca in azienda per i troppi debiti

TREVISO – Marvin Proshka, imprenditore albanese, titolare della Promek service, un’azienda specializzata negli allestimenti per fiere, showroom e sale congressi, si è impiccato nel suo capannone in via Maggior Piovesana a Conegliano.

Marvin Proshka, 31 anni, residente a Mareno di Piave, lascia la compagna e due figli piccoli, di due e cinque anni. Non sono stati trovati biglietti con cui spiegasse i motivi del suo tragico gesto. Ma gli investigatori, sentendo i parenti e i collaboratori del 31enne, sono riusciti a tracciare un quadro piuttosto chiaro. Venerdì sera un amico e collaboratore di Proshka aveva cercato di mettersi in contatto con lui, senza riuscirci. Poi la drammatica scoperta.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other