Maryshell Polanco segnali: ai giudici o a Berlusconi per avere altri soldi?

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 febbraio 2015 14:32 | Ultimo aggiornamento: 24 febbraio 2015 14:41
Polanco segnali: ai giudici o a Berlusconi per avere altri soldi?

Polanco segnali: ai giudici o a Berlusconi per avere altri soldi? (foto Ansa)

MILANO – Polanco segnali: ai giudici o a Berlusconi per avere altri soldi? La modella dominicana Maysthell Polanco, nelle cene eleganti di Berlusconi si esibiva in guepiere travestita da Ilda Boccassini, lancia segnali. L’ultimo è contenuto in un’intervista su Diva e Donna: “Ho deciso di restituire l’abitazione a Milano 2 a Berlusconi perché porta solo guai, per me e per lui”.

E’ per questo che non è finita, assicura lei, nel giro di perquisizioni e interrogatori alle altre olgettine disposte dai magistrati del Ruby-ter, il processo per le presunte dazioni in denaro di Berlusconi per far tacere testimoni compromettenti.

Ora vive in Svizzera con il suo nuovo compagno, il cestista Westher Molteni: proprio alla dogana svizzera, un ragazzo suo emissario è stato fermato con 6mila euro. Il ragazzo era stato visto uscire dall’ufficio di Giuseppe Spinelli, il ragioniere di Berlusconi incaricato di liquidare in contanti le piccole spese: il suo ufficio era stato messo sotto controllo dai magistrati.

A settembre, invece (è raccontato nelle carte del Ruby-ter) Marysthell Polanco ha scritto una lettera al giudice Ilda Boccassini, il magistrato che in primo grado ha fatto condannare Berlusconi, in cui chiede di essere ascoltata. La lettera viene girata ai pm del Ruby-ter: la invitano in Procura, lei prende tempo, non si fa vedere. A ottobre l’amico si presentava da Spinelli.

Gli eventi che la riguardano messi in fila suggeriscono che Marysthell Polanco lancia segnali, ora alludendo, ora procrastinando, manda messaggi. Li manda ai giudici offrendo la sua disponibilità a parlare? O li manda a Berlusconi per spillargli altri soldi?