Mascherina obbligatoria dai 12 anni in su. Le nuove linee guida Oms

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 Agosto 2020 10:58 | Ultimo aggiornamento: 24 Agosto 2020 10:59
Mascherina obbligatoria a 12 anni

Mascherina obbligatoria dai 12 anni in su (Ansa)

L’Oms ha raccomandato ai bambini sopra i 12 anni di indossare le mascherine negli stessi contesti degli adulti, nel tentativo di contenere la pandemia di coronavirus.

Mascherina obbligatoria. “I bambini dai 12 anni in su dovrebbero indossare una mascherina nelle stesse condizioni degli adulti. In particolare quando non possono garantire una distanza di almeno un metro dagli altri e c’è una trasmissione diffusa nell’area”.

Mascherina obbligatoria, le linee guida Oms

Questo il testo pubblicato dall’agenzia sanitaria delle Nazioni Unite nelle nuove linee guida sviluppate in collaborazione con l’Unicef.

Ranieri Guerra, Oms: “Servono sanzioni, o 4mila casi al giorno”

“La grande maggioranza degli italiani è disciplinata e fa attenzione, sulla minoranza che non rispetta le regole, dalle mascherine al distanziamento.

Bisogna intervenire con più efficacia, anche con le sanzioni. Io vedrei con favore un’estensione di sanzioni su tutto il Paese. La norma senza sanzione non funziona molto”.

Lo afferma Ranieri Guerra, direttore aggiunto dell’Oms, in un’intervista in apertura del Messaggero in cui avverte.

“Ad arrivare a mille contagi al giorno serve tempo, ma poi a salire a duemila al giorno e infine a quattromila si fa in fretta. L’epidemia funziona così”.

Ai quattromila casi al giorno “ci arriveremo probabilmente presto, dato che stiamo assistendo sia a un aumento dei positivi che ad una accelerazione conseguente dei tempi di moltiplicazione”, osserva Guerra. “

Ancora una volta, come dice giustamente il ministro Speranza, non possiamo contare su un nuovo lockdown generale.

Pertanto – spiega – l’interruzione della possibile montata epidemica si potrà ottenere con una combinazione di intensificato contact tracing e isolamento dei microcluster identificati attraverso un aumento mirato dei tamponi. (fonte Ansa)