Massimo Bossetti parla al funerale della madre Ester Arzuffi: “Grazie”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 2 maggio 2018 10:06 | Ultimo aggiornamento: 2 maggio 2018 10:08
bosetti funerale madre

Bossetti arriva al funerale della madre scortato dalla Polizia Penitenziaria (foto Ansa)

ROMA – Massimo Bossetti, condannato all’ergastolo per l’omicidio di Yara Gambirasio, in attesa della sentenza di Cassazione che riscriverà o confermerà la pena inflitta in Appello, è uscito dal carcere per qualche ora. Il muratore di Mapello infatti ha usufruito di un permesso per partecipare al funerale della madre Ester Arzuffi.

Secondo quanto riferito da una partecipante alle esequie Bossetti, scrive Il Corriere della Sera, nella chiesa in cui erano presenti solo i parenti della defunta, avrebbe brevemente “salutato la madre”.

App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui

Ladyblitz – Apps on Google Play

Il muratore ha quindi lasciato la chiesa di Mozzo a bordo di un furgone della polizia penitenziaria mentre gli agenti hanno fatto un cordone per evitare che fosse fotografato.

Sul pulpito, Bossetti, che secondo le leggi aveva l’assoluto diritto di essere al funerale della mamma deceduta, ha omaggiato la donna: “Grazie mamma”, ha detto durante la cerimonia, a porte rigorosamente chiuse.

Al funerale ha preso parte anche la moglie Marita Comi e la sorella dell’uomo, Laura Letizia Bossetti, che sia all’arrivo che alla fine della cerimonia funebre hanno lasciato la chiesa evitando di parlare con i giornalisti. C’è stato anche qualche momento di tensione tra un’amico della famiglia e una troupe televisiva perché l’uomo, che ha usato anche parole minacciose, non voleva che si riprendesse l’uscita del feretro e dei presenti.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other