Massimo Giuseppe Bossetti vede il figlio: “Tornerò a casa presto”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 3 ottobre 2014 8:53 | Ultimo aggiornamento: 3 ottobre 2014 8:53
Massimo Giuseppe Bossetti vede il figlio: "Tornerò a casa presto"

Massimo Giuseppe Bossetti vede il figlio: “Tornerò a casa presto”

BERGAMO – “Tornerò presto a casa”. Queste le parole di Massimo Giuseppe Bossetti che il 2 ottobre ha incontrato il figlio di 13 anni in carcere. Ad accompagnare il figlio è stata la madre Marita Comi, che sostiene l’innocenza del marito accusato di aver ucciso Yara Gambirasio.

L’Eco di Bergamo scrive:

“L’abbraccio, le lacrime, un incontro toccante e commovente, soprattutto se visto con gli occhi di un ragazzino di scuola media, che non può far altro che credere nell’innocenza di suo padre, nonostante l’indizio del dna che lo inchioda all’accusa di aver ucciso Yara Gambirasio. «Tornerò presto a casa», avrebbe detto Bossetti al ragazzo, forse sperando che nella prossima udienza al Tribunale della libertà, il 14 ottobre, i giudici gli concedano almeno gli arresti domiciliari”.

E Bossetti vuole essere presente all’udienza:

“Vuole essere presente – e ne ha diritto – all’udienza in camera di consiglio davanti ai giudici del Tribunale della libertà, chiamati a pronunciarsi sull’appello presentato dagli avvocati difensori contro l’ordinanza con cui il gip Maccora ha rigettato la prima istanza di scarcerazione”.

(Foto Ansa)