Matera: muore il vigile del fuoco più anziano d’Italia, aveva 100 anni

Pubblicato il 18 luglio 2010 15:11 | Ultimo aggiornamento: 18 luglio 2010 15:41

Giovanni Masciandaro, considerato il Vigile del fuoco più anziano d’Italia – essendo nato il 6 novembre 1909 – è morto a Matera all’età di quasi 101 anni. Masciandaro, che da tempo era vedovo e aveva una figlia che vive a Bologna, era entrato nel Corpo dei civici pompieri, come vigile scelto, nel 1939, e aveva svolto anche due anni di servizio in Africa, come aviatore.

Era in pensione dal 1961, quando aveva 52 anni. Fra i suoi ricordi più vivi, vi era la partecipazione alle operazioni di spegnimento che, a metà degli anni ’50, si erano svolte per alcune settimane a Policoro (Matera), dove un incendio devastò il bosco ”Pantano”, una importante area naturalistica.

Masciandaro, molto noto a Matera, aveva sempre attribuito la sua longevità ad una vita sana, al consumo di pasta e, con estrema moderazione, di vino, e agli spostamenti fatti a piedi. Lo si poteva incontrare ogni giorno, fino a pochi mesi fa, nella Biblioteca provinciale, dove andava per leggere il giornale.

I funerali di Giovanni Masciandaro si svolgeranno lunedì mattina, a Matera, nella chiesa del Cristo Re: vi parteciperà un drappello del Vigili del fuoco del comando provinciale della città.