Matrimonio con coronavirus a Nicosia (Enna), finora solo un tampone positivo

di Redazione Blitz
Pubblicato il 31 Luglio 2020 15:09 | Ultimo aggiornamento: 31 Luglio 2020 15:09
Matrimonio con coronavirus a Nicosia (Enna), finora solo un tampone positivo

Matrimonio con coronavirus a Nicosia (Enna), finora solo un tampone positivo (Foto Ansa)

Rassicuranti gli esiti dei primi 39 tamponi su circa 95 invitati del  matrimonio celebrato a Nicosia, posti in quarantena per la presenza di due positivi.

Un solo caso accertato al matrimonio con coronavirus, informa il sindaco di Nicosia Luigi Bonelli: “E’ già in quarantena, e rientrante nello stretto ambito familiare dei due precedenti positivi. Quindi al momento tutto sembra essere circoscritto ad un solo nucleo familiare”.

“Il direttore del Dipartimento di Igiene pubblica della nostra provincia ha chiarito che i soggetti verso i quali hanno ordinato la misura della quarantena dovranno necessariamente continuare il periodo di isolamento per 14 giorni.

“Ciò a garanzia della loro salute – prosegue il primo cittadino – e di quella dell’intera comunità. È necessario da parte di tutti continuare con comportamenti adeguati alle norme di salvaguardia e sicurezza: mascherine, distanziamento sociale ed evitare assembramenti”.

L’uomo, risultato positivo al matrimonio con coronavirus, è stato ricoverato.

La donna positiva di Nicosia, ricoverata ma che al momento non presenterebbe sintomi, è una congiunta del contagiato. L’allarme a Nicosia è scattato tra martedì e mercoledì e immediatamente una novantina di persone messe in quarantena.

Si stanno ancora effettuando le verifiche per identificare tutti i partecipanti al matrimonio e le persone con le quali nel frattempo, hanno avuto contatti. Al momento il sindaco di Nicosia non prevede ordinanze specifiche sull’uso delle mascherine nei luoghi al chiuso. Disposizione ormai sistematicamente disattesa, mentre non ci sono controlli sugli assembramenti nei locali pubblici. (Fonte Agi).