Maturità 2013, studente romano: “Basito dalla traccia su Claudio Magris”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 19 Giugno 2013 13:11 | Ultimo aggiornamento: 19 Giugno 2013 13:12

maturitaROMA – “Sono rimasto un po’ basito dalla prima traccia su Magris. Non ce l’aspettavamo completamente, quindi siamo rimasti un po’spiazzati”. Cosi’ Andrea, uno dei primi studenti ad uscire dallo storico liceo classico Tasso di Roma dopo la prima prova di maturità, risponde ad una giornalista che gli chiede cosa ha pensato alla lettura delle tracce.

Secondo lo studente ”le altre tracce, tutto sommato, erano fattibili, tranne un tema storico sui paesi emergenti Brics che non si fanno quasi mai in programma”. A chi gli chiede se ha idea di quali siano stati i temi scelti dai suoi compagni, Andrea risponde: “Sì molti hanno fatto quello storico sugli omicidi politici”. Quanto a lui, riferisce di aver fatto “il tema di ordine generale, ovvero il commento su una frase di Fritjof Capra, sulle cellule dove vige la cooperazione al posto della competizione. Credo di averlo fatto al meglio – sostiene – anche se sono uscito subito.”