Maturità 2015 seconda prova, a Scientifico piano tariffe operatore telefonico

di Redazione Blitz
Pubblicato il 18 Giugno 2015 9:43 | Ultimo aggiornamento: 18 Giugno 2015 9:44
Maturità 2015 seconda prova, a Scientifico piano tariffe operatore telefonico

Esami di maturità

ROMA – Il piano tariffario di un operatore telefonico per chiamate all’estero in uno dei due problemi di Matematica proposti ai maturandi del Liceo scientifico nella seconda prova degli esami di maturità 2015.

Il problema sulle tariffe telefoniche proposto allo Scientifico – indirizzo Scienze applicate – conferma la scelta di privilegiare in questa Maturità il problem solving.

Nel primo problema lo studio di funzione viene introdotto, infatti, mediante un quesito di carattere pratico: date le tariffe di un operatore telefonico in roaming per le chiamate, bisogna individuare l’andamento della spesa telefonica in base ai minuti di chiamate effettuate. Tutta la prova poi si sviluppa seguendo questa analogia. “Una prova molto simile – commenta Skuola.net – a quelle fornite durante le simulazioni di febbraio e aprile”. Il primo problema di carattere molto applicativo, con richieste legate all’ottimizzazione e al calcolo di costi, con una richiesta relativa al calcolo dei costi di un operatore telefonico.

5 x 1000

Il secondo problema molto più “teorico” e vicino alla classica impostazione dei problemi delle prove degli anni passati. Per quanto riguarda i quesiti, le richieste sono abbastanza standard, con la presenza di alcune domande relative a equazioni differenziali, limiti di successioni e geometria nello spazio. I restanti quesiti sono tutti relativi ad argomenti tipici dell’analisi e non dovrebbero presentare grosse difficoltà”. “Esercizi per i quali comunque – fanno notare prof di matematica – serve un approccio ragionato”.