Maturità 2018, prima prova: masse e propaganda per il saggio storico-politico

di redazione Blitz
Pubblicato il 20 giugno 2018 9:50 | Ultimo aggiornamento: 20 giugno 2018 9:50
Maturità 2018, prima prova: masse e propaganda per il saggio storico-politico

Maturità 2018, prima prova: masse e propaganda per il saggio storico-politico

ROMA – Masse e propaganda. E’ questa la traccia scelta per l’ambito storico-politico della prima prova di italiano della maturità 2018. Oggi, mercoledì 20 giugno, è il giorno della prima prova, [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] quella di italiano.

Agli studenti è richiesto di redarre un saggio breve con brani di Giulio Chiodi e Andrea Baravelli.

Dopo le procedure iniziali d’identificazione e controllo, il plico contenente le tracce della prima prova maturità 2018 è stato aperto e consegnato ai maturandi: a quel punto, ogni studente può scegliere il tema affrontare nella prima prova maturità tra le diverse tipologie: A, o analisi del testo; B, o saggio breve/articolo di giornale; C, tema di storia; D, tema di attualità.

Dal momento della consegna delle tracce maturità, ogni candidato ha un massimo di 6 ore, con un tempo minimo di 3 ore, per completare e consegnare il tema.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other