Gelmini presenta le novità: materie in inglese al liceo e test a quiz anche per la maturità

Pubblicato il 19 Giugno 2010 18:04 | Ultimo aggiornamento: 19 Giugno 2010 18:14

Maria Stella Gelmini

Ancora novità in arrivo per la scuola. Dal 2012 anche agli esami di maturità saranno introdotti “test standard” per misurare “la qualità dell’istruzione e il livello di apprendimento”. Inoltre dall’anno prossimo alcune materie saranno insegnate in inglese.

A spiegarlo è stata  il ministro dell’Istruzione Maria Stella Gelmini a margine di un incontro tenutosi nella mattinata di sabato 19 giugno a Moniga del Garda.

Per quanto riguarda i test a quiz per la maturità, la novità sarà, ha detto Gelmini, “una cosa in più che farà parte della terza prova specifica e si tratterà di test a risposta multipla”. Dopo l’introduzione delle prove Invalsi per l’esame di terza media, quindi, anche per l’esame di maturità il ministro pensa all’introduzione di un analogo meccanismo di valutazione.

Per quanto riguara le materie in inglese, il ministro ha sottolineato che la misura “è già legge”  e grazie ad essa “apriamo ancora di più il nostro sistema scolastico allo scenario internazionale anche perché non possiamo rassegnarci a veder scendere la nostra scuola nelle classifiche dell’Ocse”.

L’insegnamento di alcune materie in lingua straniera sarà deciso liberamente dalle scuole e inizierà per ora dal quinto anno di studi. “Dobbiamo anche introdurre un sistema di valutazione efficace nel sistema della scuola superiore – dice ancora il ministro dell’Istruzione – e questo non può essere un terreno di scontro politico: è un passo necessario, così come abbiamo fatto passi avanti per la valutazione nel mondo dell’ università, c’é ancora molto da fare nella scuola”.