Maturità. Addio cellulare e web, nel 2012 si copia di più da compagno di banco

Pubblicato il 22 Giugno 2012 10:45 | Ultimo aggiornamento: 22 Giugno 2012 10:46

ROMA – Quanti sono gli studenti che hanno copiato alla maturità? Il sondaggio del sito Skuola.net afferma che solo il 3% dei ragazzi ha ammesso di aver copiato dal cellulare. I ragazzi che invece hanno usato “l’aiuto da casa” sono stati il 50% in meno. Il copia copia però sembra essere cresciuto nell’aula dell’esame. A chiedere aiuto ai compagni di classe sono stato il 28% dei ragazzi rispetto al 15% del 2011, mentre si sale al 34% rispetto al 32% dello scorso anno secondo Studenti .it.

Le aule in cui sembrerebbe sia stato più “necessario” copiare sono quelle del classico. La versione di greco tratta da Aristotele era molto difficile, tanto che tale autore non usciva alla maturità da 34 anni. Ma dai racconti pubblicati sul sito Studenti.it sembra che ad aiutare gli studenti scoraggiati ci abbiano pensato i professori, che si sono mostrati clementi e disponibili al “salvataggio”.

Il ministro dell’Istruzione Francesco Profumo ha commentato: “Abbiamo fatto grande attenzione alla qualità delle prove e abbiamo cercato di fare scelte coerenti con quanto i nostri studenti avevano studiato. Credo che gli studenti si siano impegnati e abbiano capito la serietà di tutto il processo -e parlando del plicop digitale aggiunge -. I tempi si sono ridotti e con la seconda prova li abbiamo addirittura accelerati. Credo sia stata una dimostrazione del fatto che con un po’ di fiducia e di ottimismo si può veramente modernizzare il Paese”.