Maurizio Crozza e la battuta sui poliziotti no vax: “Untori dell’ordine”. Ira del sindacato Fsp

di redazione Blitz
Pubblicato il 6 Dicembre 2021 - 13:31 OLTRE 6 MESI FA
Maurizio Crozza e la battuta sui poliziotti no vax: "Untori dell'ordine". Ira del sindacato Fsp

Maurizio Crozza e la battuta sui poliziotti no vax: “Untori dell’ordine”. Ira del sindacato Fsp

“Untori dell’ordine” invece che tutori dell’ordine. La battuta di Maurizio Crozza sui poliziotti no vax, c’era da aspettarselo, non è piaciuta alle forze dell’ordine che sono subito insorte per bocca del segretario generale Fsp Polizia di Stato, Valter Mazzetti.

“Battuta infelice”, secondo il sindacato di polizia che non ha gradito neppure il passaggio finale del monologo di Crozza, quando il comico ha lanciato un appello a vaccinarsi: “Italia, vaccinatevi prima che vi contagi la polizia”.

Crozza non fa ridere la polizia, il comunicato del Fsp

“Non ha fatto ridere un’intera categoria – si legge nel duro comunicato del sindacato – quella degli appartenenti alle forze dell’ordine che, rispettosi della legge, hanno dei diritti come gli altri cittadini, e meritano rispetto.

Mazzetti ricorda che poliziotti, carabinieri e agenti di polizia locale sono al lavoro tutti i giorni per garantire la sicurezza dei cortei no vax e per controllare i green pass.

“Non c’è ironia che giustifichi un messaggio così orrendo – infierisce il segretario Mazzetti – che, sottilmente, alimenta un odioso messaggio di delegittimazione di chi porta la divisa”.

Poliziotti, dal 15 dicembre obbligo di vaccino

“Nessuno, neppure per strappare una risata, può insinuare che solo perché si indossa una divisa non si è liberi di scegliere in materie così delicate e costituzionalmente garantite”, aggiunge.

In verità dal 15 dicembre entrerà in vigore l’obbligo di vaccinazione per tutte le forze dell’ordine. E Mazzetti assicura: “I poliziotti che non sono vaccinati e che vorranno proseguire il servizio si adegueranno se e come potranno perché, a differenza di molti, rispettano la legge”.