Maurizio Gasparri a processo, pm: “Polizza vita da 600mila€ con fondi Pdl”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 16 Aprile 2014 14:54 | Ultimo aggiornamento: 16 Aprile 2014 14:54
Maurizio Gasparri a processo, pm: "Polizza vita da 600mila€ con fondi Pdl"

Maurizio Gasparri (Foto LaPresse)

ROMA – “Si è appropriato di 600mila euro dai fondi Pdl per pagare una polizza vita a lui intestata”. Questa l’accusa per cui il gup di Roma ha rinviato a giudizio Maurizio Gasparri, senatore di Forza Italia, con la prima udienza prevista per il 1° ottobre. Gasparri aveva restituito i soldi presi dai fondi del Pdl, riversandoli sul conto in due tranche, ma il tribunale di Roma ha deciso comunque di procedere contro il senatore con l’accusa di peculato, su richiesta del pm.

Il processo è stato fissato al 1°ottobre dal Gip, Cinzia Parasporo, davanti alla X sezione penale. L’indagine, coordinata dal procuratore aggiunto Nello Rossi, è stata condotta dal pm Alberto Pioletti. Nel capo di imputazione riportato dall’Ansa si legge che Gasparri, in qualità di presidente del gruppo parlamentare Pdl, avendo

“la disponibilità di somme di denaro provenienti dal bilancio del Senato a titolo di contributo al funzionamento dell’ufficio di presidenza del suddetto gruppo parlamentare, si appropriava di 600 mila euro utilizzandoli per l’acquisto di una polizza intestata a lui personalmente, avente quale durata la sua intera vita e i cui beneficiari, in caso di morte dell’assicurato, erano i suoi eredi legittimi”.

Giuseppe Valentiono, difensore di Gasparri, ha dichiarato:

“Siamo sorpresi perché con i documenti e le memorie prodotte pensavamo si fosse chiarito questo equivoco. Questa storia nasce da un azzardata dichiarazione della banca che avrebbe dovuto interloquire al suo interno in modo più puntuale e sentire i funzionari che avevano proposto un investimento per cogliere a pieno l’insussistenza di qualunque tipo di illiceità”.