Maurizio Gervasio ucciso per errore da amico durante caccia a Aquilonia

di Redazione Blitz
Pubblicato il 9 novembre 2014 11:34 | Ultimo aggiornamento: 9 novembre 2014 11:35
Maurizio Gervasio ucciso per errore da amico durante caccia a Aquilonia

Maurizio Gervasio ucciso per errore da amico durante caccia a Aquilonia

AQUILONIA (AVELLINO) – Maurizio Gervasio è stato ucciso da un proiettile durante una battuta di caccia. Una tragedia avvenuta nelle campagne dell’Irpinia.

L’uomo era a caccia tra Aquilonia e Lacedonia con un amico. E proprio dal fucile dell’amico è partito per errore il colpo mortale.

Racconta il Mattino:

Un uomo di 45 anni, Maurizio Gervasio, un agricoltore di Bisaccia, è rimasto ucciso durante una battuta in località Pauroso, nel territorio del Comune di Aquilonia, per un colpo partito accidentalmente dall’arma del suo compagno.

Nel tardo pomeriggio di ieri, quando ormai il buio era calato e la nebbia si è infittita, drammatico epilogo di una battuta venatoria di due amici di vecchia data, entrambi bisaccesi, che si erano recati in località Pauroso per trascorrere un pomeriggio all’insegna della loro passione.

Secondo le ricostruzioni dei Carabinieri della Stazione di Lacedonia, al comando del Maresciallo Giovanni Levita, alla vittima è stato fatale un colpo accidentale partito dal fucile dell’amico. È stato poi proprio quest’ultimo ad allertare i soccorsi, chiamando il 112 e il 118.