Maurizio Pozzi morto in casa dopo una caduta: indagata la figlia Simona

di Redazione Blitz
Pubblicato il 26 giugno 2018 16:32 | Ultimo aggiornamento: 26 giugno 2018 17:07
Maurizio Pozzi ucciso, indagata la figlia Simona Pozzi

Maurizio Pozzi morto in casa dopo una caduta: indagata la figlia Simona

MILANO – Maurizio Pozzi fu trovato morto nella sua casa di Milano il 5 febbraio 2016. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] La sua morte, però, non è stata accidentale come inizialmente ipotizzato. L’uomo è caduto dalle scale della sua abitazione, ma l’autopsia evidenziò che si era trattato di un omicidio. Ora la Procura di Milano ha iscritto Simona Pozzi, la figlia della vittima, nel registro degli indagati.

Il pm Antonia Pavan ha chiesto l’arresto della figlia della vittima, la 45enne Simona Pozzi, che ha sempre lavorato (e ha continuato anche dopo l’omicidio) nel negozio del padre in via Pellegrino Rossi. Il gip Franco Cantù Rajnoldi, però, non ha ritenuto sufficienti le prove a supporto della tesi e ha respinto la richiesta. Il pm ha chiesto a questo punto il rinvio al Riesame.

La vicenda è stata anticipata questa mattina dal Corriere della Sera. La Squadra mobile ha riferito che le indagini sono terminate quasi un anno fa e che le la misura cautelare è solo a carico della Pozzi. Non è stato chiarito, inoltre, se la donna sia considerata la mandante o l’esecutrice, né se abbia avuto l’aiuto di un complice.