Medio Campidano: uomo ucciso in casa con diverse coltellate

Pubblicato il 5 marzo 2012 10:08 | Ultimo aggiornamento: 5 marzo 2012 11:34

SANLURI – E’ giallo a Lunamatrona, piccolo centro del Medio Campidano, dopo il ritrovamento questa mattina alle 9 del cadavere di un pensionato, Bruno Pilloni, riverso a terra con diverse ferite da coltello nella sua abitazione. Bruno Pilloni, di 72 anni, viveva da solo in vico II Sardegna. Stamattina i Carabinieri della Compagnia di Sanluri ed i Vigili del fuoco lo hanno trovato privo di vita, ucciso da numerose coltellate.

In casa i militari hanno trovato subito il coltello, che era vicino al corpo. Un particolare che potrebbe far pensare ad un suicidio, ma gli inquirenti non escludono alcuna pista, come quella di un tentativo di rapina finito male. Sul posto è atteso l’arrivo del magistrato e del medico legale.

In mattinata ha preso sempre piu’ corpo l’ipotesi del suicidio nelle indagini sulla morte di Bruno Pilloni, il pensionato di 72 anni trovato privo di vita con diverse coltellate in varie parti del corpo questa mattina davanti all’uscio di casa a Lunamatrona, nel Medio Campidano.

Gli inquirenti mantengono il piu’ stretto riserbo sulla vicenda ma in attesa dell’autopsia il medico legale sostiene che le ferite sono compatibili con un possibile suicidio. Da quanto si e’ appreso l’uomo gia’ una decina di giorni fa avrebbe tentato di suicidarsi. Intanto nella sua abitazione di vico II Sardegna sono stati posti i sigilli. Sul posto sono giunti il magistrato di turno ed il medico legale che ha svolto un primo esame sul corpo della vittima.