Medio Oriente, diritti umani: Onu approva 3 risoluzioni contro Israele

Pubblicato il 24 Marzo 2010 22:25 | Ultimo aggiornamento: 24 Marzo 2010 22:25

Il Consiglio per i Diritti umani delle Nazioni Unite ha approvato tre risoluzioni che condannano Israele per le sue politiche nei territori palestinesi e siriani occupati. Gli Stati Uniti hanno votato contro in tutti e tre i casi.

Una risoluzione che parla di «gravi violazioni dei diritti umani» da parte delle forze israeliane nei territori occupati dal ’67 Š passata con 31 voti favorevoli, 9 contrari e 7 astensioni, su un Consiglio di 47 membri. La risoluzione chiede anche la fine delle operazioni militari nei territori, la fine del blocco di Gaza e il ritiro delle forze israeliane.

Usa e Ue hanno votato contro, affermando che il documento è squilibrato. Una seconda risoluzione, che chiede a Israele di cessare la costruzione di insediamenti nei territori occupati e di rimuovere quelli esistenti, è stata approvata con 45 voti, con il sostegno dell’Unione europea e l’opposizione dei soli Stati Uniti.

La terza risoluzione condanna Israele per quella che definisce sistematica violazione dei diritti della popolazione nelle Alture del Golan, territorio siriano occupato nel ’67 e annesso nell’80. Gli Stati Uniti hanno votato contro, mentre 15 paesi, compresi i membri dell’Unione europea, si sono astenuti.