Melania Rea: sequestrato il pc di Parolisi, rimane il giallo degli occhiali

Pubblicato il 18 maggio 2011 23:27 | Ultimo aggiornamento: 20 aprile 2018 16:10

ASCOLI PICENO – E’ stato sequestrato il pc di Salvatore Parolisi, il marito di Melania Rea e gli inquirenti sperano di trovarci qualche traccia sulla morte della donna. Parolisi comunque rimane persona informata dei fatti e non è indagato.

Oltre al pc c’è un nuovo mistero nel caso: gli occhiali della vittima, che i familiari dicono che la donna portasse sempre con sè e che invece non sono stati ancora trovati. Occhiali che se recuperati potrebbe aiutare a far luce sulla vicenda, e che invece mancano ancora all’appello.

Gli inquirenti devono ancora chiarire tantissime cose: chi e per quale motivo avrebbe potuto assassinare la 29enne di Somma Vesuviana, che abitava con il marito e la figlioletta di 18 mesi a Folignano, in provincia di Ascoli Piceno? Forse una rivale in amore, hanno affermato alcuni. Forse qualcuno che voleva farla tacere dopo che lei aveva scoperto un segreto, hanno invece sostenuto altri. Un segreto che poteva riguardare la caserma Clementi, dove lavorava il vedovo di Melania? Negli ultimi tre giorni alcune soldatesse del 235esimo Reggimento Piceno sono state ascoltate dai carabinieri, ma sembra che non abbiamo rivelato niente di clamoroso.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other