Melito di Napoli, bimba espulsa da asilo: “Troppe assenze”. Era stata operata…

di Redazione Blitz
Pubblicato il 7 marzo 2014 15:02 | Ultimo aggiornamento: 7 marzo 2014 15:02
Melito di Napoli, bimba espulsa da asilo: "Troppe assenze". Era stata operata...

Melito di Napoli, bimba espulsa da asilo: “Troppe assenze”. Era stata operata…

NAPOLI – Operata di tonsille e adenoidi è rimasta assente da scuola. Tanto da essere depennata dall’elenco dei bimbi iscritti all’asilo di Melito, in provincia di Napoli. Quando il papà della bimba di 4 anni, Ciro Murolo, riporta la figlia guarita a scuola, l’ingresso viene loro vietato. Ora i carabinieri indagano sulla vicenda e alcune mamme si sono già mosse per mostrare solidarietà alla compagna di classe dei loro bambini.

La legge stabilisce che dopo 65 assenze su 100 giorni la bimba possa essere espulsa dall’asilo. Ma in questo caso l’assenza è arrivata per via di una malattia e il papà ora fa appello alla scuola perché sua figlia possa tornare.

Murolo in una lettera di protesta inviata a diverse redazioni lancia un appello perché sua figlia possa tornare in classe:

Che esempio l’istituzione scolastica e la società stanno dando a mia figlia? Avere una salute cagionevole non è ammesso dalle Norme scolastiche a cui questa dirigente fa riferimento? La sensibilità dei bambini può essere calpestata in questo modo crudele?»”.

Il consiglio della scuola ha convocato una riunione urgente e il sindaco di Melito, Venanzio Carpentieri, ha commentato:

“Ho parlato con i genitori e cercherò di capire cosa è accaduto. Chiederò un’appuntamento con la preside. Mi rendo conto della legge, ma qui parliamo di una bimba di 4 anni che può avere anche delle ripercussioni e delle conseguenze sulla sua socialità”.