Msc Orchestra, 4 casi di meningite: 2.200 passeggeri sotto antibiotico

Pubblicato il 8 ottobre 2012 9:21 | Ultimo aggiornamento: 8 ottobre 2012 13:03
Msc Orchestra

(Foto Ansa)

LIVORNO – Quattro casi di meningite batterica hanno costretto la nave da crociera Msc Orchestra a fermarsi nel porto di Livorno il 7 ottobre. Sarebbero disperate quelle del primo contagiato dalla meningite batterica, un indonesiano di 32 anni, che si trova attualmente in choc settico al reparto di rianimazione dell’ospedale di Livorno, fa sapere il primario di medicina di urgenza Francesco Genovesi.  Gravissime le condizioni anche di un altro ricoverato, un italiano di 47 anni di Sorrento che lavorava in cucina, e che si trova anche lui nel reparto di rianimazione. Sono meno preoccupanti invece le condizioni degli altri due, un brasiliano e un filippino, ricoverati nel reparto di malattie infettive, e che attualmente risulterebbero stabili. I 2.200 passeggeri della Orchestra sono stati messi sotto profilassi e la nave è ripartita nella serata di domenica alla volta della Francia. Ancora nessuna notizia al momento da Villefranche, il porto francese dove la nave ‘Orchestra’ dovrebbe attraccare la mattina dell’8 ottobre.

L’allarme è scattato intorno a mezzogiorno quando buona parte dei 2.200 passeggeri era già scesa per tornare a casa, conclusa la vacanza. Tra i 975 membri dell’equipaggio, due stavano male, un indonesiano di 32 anni e un filippino di 30. Sono state avvertite le autorità marittime e sanitarie. A bordo sono saliti subito i medici che hanno in breve diagnosticato ad entrambi una meningite batterica disponendone l’immediato ricovero.

Non era finita: nel tardo pomeriggio di domenica, un altro membro dell’equipaggio s’è sentito male, sintomi febbre alta e forte mal di testa. E poi, un quarto. Anche per loro corsa all’ospedale e ricovero. Intanto, per i passeggeri che non erano sbarcati in mattinata e che si erano attardati, sapendo che solo in serata la Msc Orchestra sarebbe salpata per una nuova crociera, è stata disposta la profilassi, così come per tutto il personale della nave: una pasticca di antibiotico da 500 mg per gli adulti e uno sciroppo per i bambini per complessive 2.800 dosi che la Asl 6 di Livorno e’ riuscita a mettere insieme in tempi record.

Una specifica indagine di tipo epidemiologico è stata, inoltre, condotta anche tra il personale di bordo che negli ultimi giorni è stato maggiormente a contatto con le due persone attualmente ricoverate. Per i passeggeri che erano sbarcati in mattinata, l’autorità sanitaria marittima ha ritenuto non indispensabile la profilassi.

I membri dell’equipaggio che si sono ammalati, infatti, sono addetti della sala macchine e nei giorni scorsi non dovrebbero aver avuto contatti con i passeggeri. La partenza della Msc per la nuova crociera, meta Villefranche in Francia, prevista alle 19, è stata fatta slittare di 2 ore e mezzo. La Msc Orchestra ha lasciato la banchina del porto di Livorno alle 21,35 dopo una giornata molto molto convulsa.