Meolo, scivola in curva con la moto e batte la testa: Manuel Paulon muore a 16 anni

di redazione Blitz
Pubblicato il 12 giugno 2019 12:45 | Ultimo aggiornamento: 12 giugno 2019 12:45
Meolo, scivola in curva con la moto e batte la testa: Manuel Paulon muore a 16 anni

Meolo, scivola in curva con la moto e batte la testa: Manuel Paulon muore a 16 anni (Foto d’archivio)

VENEZIA – In sella alla sua moto è uscito in curva e ha battuto la testa su un muretto. E’ morto così Manuel Paulon, 16 anni appena, a Meolo, nella città metropolitana di Venezia. La tragedia si è consumata martedì 11 maggio in via Roma. Manuel stava rientrando da San Donà di Piave dopo gli allenamenti di nuoto alla guida della sua moto da cross, una Fanctic Motor 125, quando per motivi tutti da accertare, è scivolato, finendo nel fossato che costeggia la strada. Fatale è stata la botta alla testa contro un terrapieno in cemento di un ponticello. 

Immediato l’arrivo del Suem 118 dopo l’allarme dato da alcuni passanti: a lungo i sanitari hanno tentato invano di rianimare il giovane, ma alla fine si sono dovuti arrendere e dichiarare il decesso sul posto.

Sul posto anche i vigili del fuoco, i carabinieri e gli uomini della polizia locale. Quando la notizia si è diffusa, sul luogo del sinistro sono giunti anche alcuni parenti della vittima. 

5 x 1000

Da anni Manuel si allenava con la Piave Nuoto. “Aveva una grandissima passione per il nuoto, che praticava a livello agonistico mentre puntava a conseguire il patentino da istruttore”, racconta commosso al Corriere, Enrico Merlo della società sportiva. “Era un bravo ragazzo, solare, pulito, con tanti amici. Qualità che gli avevano trasmesso il papà e la mamma, due persone meravigliose a cui ora va il pensiero di tutti noi”.

Il sindaco di Meolo, Daniele Pavan, ha già annunciato il lutto cittadino. “È una tragedia che ha colpito duramente l’intera comunità, molto unita e dove si conoscono tutti. Ci stringiamo attorno alla famiglia di Manuel in questo momento di dolore”. (Fonte: Corriere, Gazzettino)