Cronaca Italia

Mercato San Severino, incendio in casa: 3 morti carbonizzati. Omicidio-suicidio?

vigili-del-fuoco

Incendio in una casa a Mercato San Severino (foto d’archivio Ansa)

MERCATO SAN SEVERINO – Tre persone morte in un incendio scoppiato nel corso della notte a Mercato San Severino, in provincia di Salerno. Tre persone, una donna ultranovantenne e due figli settantenni, sono morte carbonizzate. Il rogo è scoppiato in un’abitazione in via Tommaso Sanseverino e lì le fiamme hanno colto le persone all’interno delle loro camere da letto. Le vittime sono Iole De Marco, 82 anni, e i suoi due figli Donato e Franco Papa, di 61 e 58 anni. La famiglia era molto conosciuta e stimata a Mercato San Severino: la signora Iole era vedova da una trentina d’anni, suo marito era un medico di famiglia.

Tra le ipotesi al vaglio dei carabinieri che indagano sull’incendio in cui sono morte tre persone c’è quella di un gesto deliberato. Sembra che il figlio minore della donna soffrisse di crisi depressive, quindi non si esclude che possa aver appiccato il fuoco provocando la sua morte e quella dei familiari, deceduti – presumibilmente – a causa delle esalazioni. Quando i carabinieri sono giunti sul posto, i tre erano già deceduti.

Il sito Salerno Today aggiunge:

Ancora non è chiaro cosa sia successo, ma sicuramente le vittime sono decedute a seguito di un incendio divampato per cause in corso di accertamento. Sul posto sono giunti i vigili del fuoco, i carabinieri e i sanitari del 118 che non hanno potuto fare altro che confermarne il decesso. Dolore nella comunità della Valle dell’Irno.

To Top