Mercatone Uno: ai 20mila che avevano già pagato i mobili non li consegnerà mai

di Redazione Blitz
Pubblicato il 6 Dicembre 2019 12:11 | Ultimo aggiornamento: 6 Dicembre 2019 13:38
Mercatone Uno: ai 20mila che avevano già pagato, i mobili non li consegnerà mai

Un punto vendita Mercatone Uno 8Ansa9

ROMA – Esaurite le residue speranze di vedersi finalmente consegnare i mobili già acquistati da Mercatone Uno. Per 20mila clienti dell’azienda fallita nel 2019 e oggi commissariata in procedura di vendita, la beffa è definitiva. Cucine, camere da letto e altri mobili già pagati o solo in parte per una cifra complessiva di 4 milioni di euro non arriveranno mai.

E a certificarlo è il curatore fallimentare che ha scritto una lettera il 4 dicembre indirizzata a tutti i creditori e i consumatori. La premessa è lo scioglimento dal contratto per l’acquisto dei beni mobili concluso con Shernon Holding srl (la società che controlla Mercatone Uno ndr).

Cosa scrive l’avvocato Marco Angelo Russo? Che la crisi di Shernon, che in dieci mesi ha perso cento milioni di euro, “non ha consentito alla società poi fallita di approvvigionarsi regolarmente della merce necessaria per evadere gli ordini via via ricevuti”.

I mobili insomma non ci sono, non glieli hanno proprio forniti. E se ci fossero, specifica l’avvocato, non ci sarebbe nessuno per assemblarli e consegnarli. Fine dei giochi? A chi non ha ricevuto i mobili non resta che mettersi in fila tra i creditori della nuova società. Se ci sarà. (fonte la Repubblica)