Mercogliano, parroco fa cantare “Soldi” di Mahmood prima della messa contro il prete “sovranista”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 18 febbraio 2019 9:12 | Ultimo aggiornamento: 18 febbraio 2019 9:12
Mercogliano, prete fa cantare Soldi di Mahmood a messa

Mercogliano, parroco fa cantare “Soldi” di Mahmood prima della messa contro il prete “sovranista”

AVELLINO – Il parroco e i ragazzi dell’oratorio di Mercogliano hanno riservato una sorpresa speciale prima della messa del 17 febbraio. La canzone vincitrice del Festival di Sanremo, Soldi di Mahmood, è stata cantata proprio prima della funzione per rispondere alla provocazione di un altro prete che si proclamava “sovranista”.

L’idea è arrivata da don Vitaliano della Sala, parroco della chiesa di Mercogliano, dopo le polemiche con un altro sacerdote che criticava la vittoria di Mahmood a Sanremo per via delle origini egiziane del cantante. Il sacerdote “sovranista” non aveva apprezzato il vincitore e così don Vitaliano, che non ha apprezzato la sterica polemica, ha preparato per lui una sorpresa speciale.

Prima della messa di domenica 17 febbraio, celebrata dal prete, ha fatto preparare ai ragazzi dell’oratorio la canzone Soldi di Mahmood, che ha così accompagnato tutta la funzione con le sue note.