Meredith: le foto del cadavere al processo ad Amanda e Raffaele

Pubblicato il 26 Settembre 2011 22:51 | Ultimo aggiornamento: 26 Settembre 2011 22:51

Amanda Knox (lapresse)

PERUGIA – Prima una grande fotografia di Meredith Kercher, sorridente, poi quelle del cadavere martoriato: a proporle in aula durante la sua arringa l’avvocato Francesco Maresca, parte civile per conto della famiglia della studentessa inglese, nel processo d’appello a Raffaele Sollecito e ad Amanda Knox.

Un’immagine diversa da quelle apparse finora sui mezzi d’informazione, quella della Kercher sorridente. Con i capelli lunghi a scenderle sulle spalle.

L’avvocato Maresca ha parlato di una ragazza ”solare e gioiosa, bella nel pieno della vita”. ”Sgozzata – ha aggiunto – come negli omicidi di mafia. Si sgozza per un torto subito e il suo è stato di avere incontrato i suoi aggressori in casa”. Il legale ha ricordato che il delitto e’ avvenuto ”in camera, vicino al letto, dove ciascuno pensa di avere il migliore rifugio”.

Maresca ha poi mostrato le foto del cadavere subito dopo essere stato trovato. Ha ricordato le 40 lesioni riscontrate sul cadavere. ”Mostro le foto – ha detto – per farvi capire la sua sofferenza”. ”Siamo di fronte a voi – ha spiegato Maresca – per chiedervi una giusta sentenza. Perché per noi la verità è stata già raggiunta”.