Meredith, sentenza entro Natale: Raffaele e Amanda vogliono nuove perizie

di Redazione Blitz
Pubblicato il 13 settembre 2013 19:20 | Ultimo aggiornamento: 13 settembre 2013 19:20
amanda-knox

Amanda Knox

ROMA – Una nuova sentenza d’appello entro Natale. Con le difese di Amanda Knox e Raffaele Sollecito a chiedere nuove perizie. E’ quanto si evince dal calendario indicativo di udienze fissato dalla corte: l’ultima è per il 26 novembre. Il processo si aprirà il 30 settembre. Nel corso della prima udienza, la corte dovrebbe già stabilire il programma dei lavori, decidendo se accogliere o meno le richieste di rinnovazione dell’istruttoria contenute nelle memorie depositate dalle difese, che sollecitano nuove perizie.

La stessa Cassazione, nella motivazione della sentenza, suggerisce l’esame di una terza traccia trovata sul coltello sequestrato in casa di Sollecito. Per adesso, gli imputati non hanno chiesto di essere di nuovo ascoltati. Il processo si svolgerà nella maxiaula del tribunale di Firenze, la numero 32, che sarà predisposta per ospitare dalle 200 alle 300 persone, fra pubblico e giornalisti. Questi ultimi avranno a disposizione anche una sala stampa. Per le riprese video, l’intenzione sarebbe quella di autorizzare l’installazione di una telecamera fissa, che fornisca le immagini a tutte le testate. Il calendario indicativo prevede udienze il 30 settembre, 4, 23 e 24 ottobre, 6, 7, 25 e 26 novembre