Cronaca Italia

“Meridionali cialtroni”: la Basilicata insorge contro Tremonti. Protesta in spiaggia a Rimini

tremonti

Il ministro dell'Economia, Giulio Tremonti

Quattro studentesse lucane sono “approdate” sulle spiagge di Rimini indossando magliette con la scritta “meridionali cialtroni”: in questo modo la Basilicata intende protestare contro il ministro Tremonti, che aveva definito, per l’appunto, “cialtroni” i meridionali.

La Regione guidata dal presidente Vito De Filippo si è sentita particolarmente offesa dalle parole attribuite al ministro dell’Economia, e ha organizzato questa singolare iniziativa, che verrà riproposta in seguito su altre spiagge italiane.

È iniziata così questa mattina sulla riviera romagnola, individuata come prima tappa per la forte presenza di turisti del nord Italia, la distribuzione di un opuscolo stampato in 1.500 copie dal titolo “Condivisione e sviluppo”, in cui si fa il punto su quella che viene definita “una delle Regioni più virtuose d’Italia” e “una comunità coesa e operosa”.

La distribuzione è stata affidata non alle solite hostess, ma a quattro studentesse universitarie lucane che, indossando una maglietta con la scritta “Meridionali Cialtroni”, non solo consegnano la brochure ai bagnanti, ma spiegano loro le qualità della propria terra, invitandoli a conoscerla e a visitarla.

To Top