Messe aperte dal 18 maggio: mascherine e acquasantiere vuote. E pinzette per l’ostia in sicurezza

di Redazione Blitz
Pubblicato il 15 Maggio 2020 14:19 | Ultimo aggiornamento: 15 Maggio 2020 14:19
Messe aperte dal 18 maggio: mascherine e acquasantiere vuote. E pinzette per l'ostia in sicurezza

Messe aperte ai fedeli dal 17 maggio (Ansa)

ROMA – Milioni di fedeli e migliaia di parrocchie in tutta Italia si preparano all’attesa riapertura delle messe di lunedì prossimo, 18 maggio.

Cresime rinviate, acquasantiere vuote, niente segno della pace e distribuzione della comunione con guanti monouso: è quanto prevede il protocollo firmato dal governo e dalla Cei per la ripartenza in sicurezza delle funzioni religiose

Stanno così arrivando sul mercato nuove linee di oggettistica sacra e di articoli religiosi, che consentiranno lo svolgimento e la partecipazione in sicurezza alle celebrazioni.

Mascherine liturgiche, pissidi con il coperchio girevole, pinzette eucaristiche per consegnare l’ostia senza contatti, pannelli trasparenti per il distanziamento dei fedeli, pettorine colorate per i volontari e molto altro ancora.

Disponibili diverse linee di mascherine per la partecipazione a riti e celebrazioni, da quelle semplici bianche con il monogramma “IHS” che richiama il nome di Gesù, consigliate ad esempio per i bambini delle Prime Comunioni, a quelle policrome che riproducono immagini sacre, come il crocifisso, la Vergine Maria e molti santi.

Altri oggetti sono destinati all’uso da parte dei sacerdoti: come un nuovo modello di pisside con il coperchio girevole in plexiglas trasparente, per proteggere le ostie da un’eventuale contaminazione, e anche delicate pinzette dorate per la distribuzione dell’eucarestia ai fedeli evitando il contatto con le dita del celebrante.

Per favorire poi il distanziamento tra i partecipanti alle liturgie, sono stati realizzati adesivi da posizionare sui banchi per indicare i posti disponibili e divisori in plexiglas per distanziare i fedeli o per le confessioni.

Per la raccolta delle offerte, torneranno di moda il sacchetto in stoffa dotato di un lungo manico e le bussole con cassaforte incorporata e insonorizzate. (fonte Agi)