Messina, anziana derubata e violentata da due minorenni. I poliziotti: “Scena raccapricciante”

di redazione Blitz
Pubblicato il 19 Settembre 2019 10:28 | Ultimo aggiornamento: 19 Settembre 2019 10:28
Appello di Chi l'ha visto?

L’appello di Chi l’ha visto?

MESSINA – Derubata e violentata da due minorenni. A novant’anni. “Una scena raccapricciante”: con queste parole il capo della squadra volanti della Questura di Messina ha descritto a Chi l’ha Visto? quanto  accaduto sabato 14 settembre ad una anziana nella città siciliana. 

Le forze dell’ordine sono riuscite ad individuare e arrestare gli aggressori grazie alle informazioni fornite dalla donne, ma durante il programma su Rai Tre Federica Sciarelli ha lanciato un appello ad altre eventuali vittime.

I due ragazzi arrestati, uno di 14 e l’altro di 17 anni, sono accusati di lesioni gravi, rapina pluriaggravata e violenza di gruppo.

Secondo quanto ricostruito, i due avrebbero picchiato con violenza e poi stuprato la donna. A lanciare l’allarme è stata la figlia della pensionata. Quando gli agenti sono arrivati a casa della donna, l’hanno trovata riversa sul pavimento con il volto tumefatto, ma cosciente. 

L’anziana ha raccontato di aver fatto entrare in casa i due ragazzi, uno dei quali è amico di suo nipote. Ma una volta nell’appartamento i due l’hanno minacciata, picchiata e violentata, oltre a setacciare la casa alla ricerca di soldi e gioielli. 

La donna è stata ricoverata in ospedale in prognosi riservata con fratture multiple e contusioni in diverse parti del corpo. I due aggressori sono stati rintracciati dopo 24 ore. Avevano ancora gli abiti intrisi di sangue. Nelle tasche, un coltello a serramanico e oggetti dell’anziana. (Fonte: Il Fatto Quotidiano)